Le Chiavi della Città è un progetto del Comune di Firenze che prevede la pubblicazione di sei volumi denominati appunto “Le Chiavi della Città” che raccolgono progetti e percorsi formativi per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I° Grado. L’Associazione NuoveNote fa parte di questo progetto con la realizzazione di spettacoli di Teatro Musicale inseriti ne Il Cartellone (Volume 6 de “le Chiavi della Città”) realizzati dai bambini per i bambini coinvolgendo le scuole del territorio Fiorentino a partecipare alle messe in scena sia come attori che come spettatori.

LA PIPA DI SCHERLOCK HOLMES

sherlock03

Scuola primaria, classi III, IV, V  + Insegnanti
Scuola secondaria di I grado+ Insegnanti

Referente : Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze, Servizio Attività Educative e Formative, Ufficio Progetti Educativi    tel 055 2625686
proposto da Associazione NuoveNote in collaborazione con Assessorato all’Educazione, Ufficio Progetti Educativi
Sede via Giovanni dalle Bande Nere,16 Tel. 055-4362562

email: segreteria@nuovenote.it
Referenti: Monica Petrelli e Marco Papeschi

Progetto di teatro musicale che si concretizza con la messa in scena di un’opera scritta per i giovani e da loro rappresentata in qualità di attori, cantanti, ballerini, scenografi e musicisti, al termine di un percorso didattico svolto nelle scuole pubbliche in orario curriculare e extracurriculare..Il percorso formativo si concluderà con uno spettacolo inserito nella programmazione della rassegna CHI E’ DI SCENA, in cui tutte le scuole partecipanti saranno presenti. Il principio ispiratore del metodo didattico adottato è quello del learning by doing ovvero soltanto partecipando attivamente alla creazione dell’opera finale si può imparare veramente. Quest’anno una delle opere inedite proposte sarà “LA PIPA DI SCHERLOCK HOLMES”: “… Watson dovrà trovare il modo di restituire sicurezza al suo amico, così intelligente e così fragile, mentre Holmes risolverà un mistero dopo l’altro, involontariamente, sulle tracce della sua pipa, rendendosi conto che cercarla potrebbe essere ancor più importante che possederla”

Obiettivi

  • stimolare, attraverso un’esperienza formativa, divertente, complementare al percorso curriculare e vissuta in comune con altri coetanei, la passione per il teatro, la musica, la cultura e l’apprendimento
  • sviluppare la creatività individuale nei giovani coinvolgendoli nell’elaborazione dell’opera. La preparazione dello spettacolo è, in questo modo, un’occasione originale per rendersi conto delle proprie capacità e del proprio talento;
  • creare un potente momento di aggregazione basato sul raggiungimento di un obiettivo comune, originando un’unione di visioni, di stili e di motivazioni dei partecipanti;
  • creare occasioni per superare il disagio, spesso frequenti tra i giovani.

 

L’iniziativa è così articolata:

per gli insegnanti
un incontro con i docenti per la presentazione del progetto
Sede Assessorato all’Educazione Via Nicolodi 2
Periodo Novembre 2014
Orario dalle 17 alle 19

 

Per le classi

Circa 25 incontri, distribuiti in un incontro settimanale di un’ora ciascuno e tre prove generali di almeno due ore ciascuna. Gli incontri saranno così finalizzati:
Avvio del lavoro nelle sedi scolastiche con i docenti;
Sviluppo nelle singole scuole delle varie sezioni delle opere nei mesi da novembre ad aprile in quanto percorso inserito nei POF (Piano Offerta Formativa);
Prove di insieme finali per l’assemblaggio dei vari pezzi dell’opera da rappresentare;
Prove in teatro e spettacolo finale

Periodo: Da novembre 2014 a maggio 2015 con calendario da definire nel 1° incontro con i docenti referenti delle scuole

 Documentazione
Verrà fornito il copione, gli spartiti, i costumi ed il materiale scenografico.

Indicazioni Particolari
Si fa presente che lo spettacolo potrebbe essere collocato in orario non scolastico e prevede il pagamento d un biglietto di ingresso per gli spettatori.
_______________________________________

IL CARTELLONE DELLE CHIAVI DELLA CITTA’ – Opere inserite per l’anno 2014-2015

 

DATA

ORARIO LUOGO TITOLO OPERA

FASCIA D’ETA’

Martedi 12 maggio 10.30 Teatro Puccini LA LEGGENDA DELL’ARCOBALENO Scuola dell’infanzia
Mercoledì 13 maggio 10.30 Teatro Puccini UN INCANTESIMO SBAGLIATO Scuola Primaria
Venerdì 15 maggio 10.30 Teatro Puccini ROMEO E GIULIETTA…A modo nostro! Scuola Secondaria di primo grado.

 

LA LEGGENDA DELL’ARCOBALENO

La vecchiaia è uno stato di magia che ci induce a poteri che non avevamo quando sapevamo la nostra età. Poi arriva un giorno in cui non ci si ricorda quanti anni abbiamo, ma non conta più, perché scopriamo di avere amici inaspettati e una nuova compagna di viaggio, la natura.
Ecco che l’arcobaleno prende vita e i suoi colori hanno carattere, ambizioni, sogni, il sole deve tenere a bada l’equilibrio generale, le nuvole la loro incontinenza e ogni animale è un prezioso confidente.
Alla fine dei giochi, l’ultimo viaggio non è che una passeggiata nella luce e nella spensieratezza, forse anche il momento tanto agognato in cui si ha la certezza di non essere soli.

 

UN INCANTESIMO SBAGLIATO

In una giungla incantata, creata da un mago tanto potente quanto strambo, la vita di alcune scimmie parlanti viene quotidianamente sconvolta dalla presenza di un brutale mostro, comparso dal nulla, che dà la caccia ai poveri primati. Da dove è venuto quel mostro? E come liberarsene? Solo la passione e l’amore per gli animali di uno zoologo e del suo assistente potranno svelare il mistero e risolvere la situazione una volta per tutte.

 

ROMEO E GIULIETTA…A modo nostro!

Una divertente e irriverente rivisitazione di quella che, insieme al “Sogno di una notte di mezza estate”, è l’opera più celebre di Shakespeare. Un lavoro di approfondimento e rilettura del testo e dei personaggi, durato un intero anno, nel tentativo di affrontare in modo originare, cosa mai semplice, uno dei capolavori dell’autore più rappresentato al mondo. La tragedia diventa farsa, il dramma di trasforma in commedia, valorizzando gli aspetti più divertenti del testo e amplificando le caratteristiche peculiari di ogni personaggio.

 

PRENOTAZIONE TELEFONICA

Prima di inviare la scheda di adesione è NECESSARIO effettuare una verifica telefonica della disponibilità dei posti. Le schede inviate senza previa telefonata non saranno prese in considerazione. La prenotazione telefonica per essere valida dovrà specificare:

  • data e titolo dello spettacolo
  • il numero complessivo dei ragazzi
  • il numero degli accompagnatori
  • il numero delle classi (specificare classe e sezione)
  • Il numero di portatori di handicap

MODALITÀ DI PAGAMENTO – Il pagamento va effettuato 30 giorni prima della data dello spettacolo tramite bonifico sul conto: IT 95 U 06160 02819 000024226C00 intestato a Teatro Puccini Associazione Culturale. Nella causale del bonifico si prega di specificare “scuola – classe – sezione – data e titolo dello spettacolo”.

COSTI – Costo del singolo spettacolo € 5,50. Omaggio per gli insegnanti (max 2 per classe).

DISDETTA/VARIAZIONI – Un’eventuale disdetta o variazione della prenotazione dovrà essere comunicata almeno entro 20 giorni dalla data della prenotazione stessa. In caso di malattia allo studente verrà rilasciato un coupon da utilizzare per un altro spettacolo da concordare con il teatro.

ORARIO – Per evitare spiacevoli disguidi, si prega di rispettare l’orario d’inizio.

REFERENTE
Assessorato all’Educazione, Ufficio Progetti Educativi
Teatro Puccini, Piazza Puccini, 41 – Firenze
PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI DEGLI SPETTACOLI:
Contattare:ASS. NUOVENOTE – n° 335 7002181 – tel 055 4362562
Mail segreteria@nuovenote.it

Per convalidare la prenotazione, una volta effettuato il pagamento, è necessario inviarne copia via mail a segreteria@nuovenote.it unitamente alla scheda di prenotazione.

Chiavi della città 2015