Cod. 60 – Il giro di un giorno in 80 mondi

Percorsi di integrazione socioculturale

Progetto gratuito per la classe soggetto a possibili limitazioni nel numero di richieste accolte

Destinatari:  Scuola Primaria classi , 4e, 5e e Scuola Secondaria di 1° grado
Referente;: 
Direzione Istruzione del Comune di Firenze, Servizio Attività Educative e Formative, Ufficio Progetti Educativi, 055 2625788
Progetto predisposto da: Associazione Nuovenote  in collaborazione con l’Assessorato all’Educazione – Comune di Firenze
Sede: Via Sestese 118  Firenze
Telefono: 0554362562 cell 3357002181 (Laura Lazzerini)
web; www.nuovenote.it e-mail: segreteria@nuovenote.it

L’ idea nasce dal constatare la presenza crescente di diverse etnie sul territorio che hanno nel tempo condotto alla formazione di vere e proprie comunità in seno alle moderne metropoli. Questa presenza, è a volte vissuta dall’adulto più con diffidenza che come fonte di arricchimento personale e culturale per i ragazzi,cittadini di un mondo sempre più variegato.

Obiettivo:

Portare i ragazzi a guardare con occhi diversi il multiculturalismo, immergendosi nelle comunità che vivono nel loro stesso territorio, attraverso una prospettiva di arricchimento e rispetto reciproci che facilitino processi di integrazione e pacifica convivenza. In questa prospettiva, musica,teatro,espressività corporea sono tra gli strumenti più immediati ed efficaci. La tematica affrontata,in relazione alla presenza nella classe di ragazzi appartenenti a comunità ed etnie straniere,permette di integrare il canovaccio iniziale con interventi nelle rispettive lingue di appartenenza e parti ad hoc relative a quelle culture. Durante questo percorso i ragazzi affronteranno le loro esperienze attraverso creatività e divertimento affinché il gruppo viva la diversità come risorsa e non come limite tramite un processo di trasformazione,condivisione e confronto. Si vuole favorire l’educazione alla solidarietà,alla cooperazione,alla legalità,alla comunicazione,sensibilizzare ai valori del rispetto delle diversità,migliorare la creatività,l’espressività, sviluppare lo scambio di esperienze

Metodologia adottata:

Si utilizzano linguaggi universali e forme di espressione che si sviluppano con un processo naturale che nasce dalla conoscenza di sé. Il principio ispiratore del metodo didattico è quello del learning by doing:solo partecipando attivamente alla creazione dell’evento finale si può imparare veramente.Il percorso proposto è un’esperienza dinamica che educa nel suo farsi,coinvolge i ragazzi non solo nella fruizione, ma anche nella costruzione e interpretazione critica dell’evento

L’iniziativa è così articolata:

Per gli insegnanti:
un incontro per la presentazione del progetto
Sede Direzione Istruzione Via Nicolodi 2
Periodo Dicembre
Orario 17,00

Per le classi:

n. 12 incontri di un’ora a cadenza settimanale in orario scolastico + 2 prove generali in sede scolastica di 2h ciascuna; prove finali in teatro con spettacolo finale nel mese di maggio

Spettacolo finale

Il progetto prevede la messa in scena dello spettacolo finale al Teatro Puccini con realizzazione di un video unico, oltre alla realizzazione di documentazione fotografica durante le varie fasi di svolgimento del progetto (sarà esposta nella hall del teatro, se richiesta) e del libretto di sala.
Il teatro provvederà alla bigliettazione
Biglietto ordinario: 6,00€
Biglietto ridotto: 4.50€
Ingresso gratuito fino ai 4 anni (no posto assegnato, in braccio ai rispettivi genitori)